Sciare a Bormio: com’è veramente!

cdb43a6f773f19b8b443fc1169f443e6.jpgBormio è storicamente considerata a torto o ragione la capitale della Valtellina sciistica, una località storica della coppa del mondo di sci, ci si gareggia dal 1980 con le mitiche world series (trovate a questo link il medagliere totale delle competizioni a Bormio ) ma devo dire che a mio avviso negli ultimi anni località come Livigno ed Aprica hanno ricuperato molti punti rispetto a Bormio e soprattutto Livigno è a mio avviso di gran lunga superiore ormai.

Dico subito che non sono un grande amante di Bormio per i seguenti motivi:1) Distorsione al legamento collaterale sinistro nel canale ghiacciato di San Pietro sotto il ciuk dove in libera saltano a tuono, ma questo mi direte con un francesismo sono C…I tuoi..;-)) 2) troppa gente, sempre e comunque, sia in centro città con ingorghi continui sia sulle piste con code paura anche se con i  nuovi impianti come la cabinovia per Bormio2000 è meglio 3) troppa poca neve e sempre dannatamente ghiacciata (sebbene si scii da 1250 metri ai quasi 3000 di Bormio 3000 la neve spesso e volentieri scarseggia sia perchè le piste sono molto esposte al sole, sia perchè quando fa vento se ne mangia via un sacco. Inoltre con il fatto che da inizio dicembre in avanti cominciano a lavorare la Pista Stelvio per la gara di discesa libera, quest’ultima diventa di fatto non sciabile: o è vetro o è chiusa per preparazione sino a fine Dicembre :-))

Detto ciò non vorrei essere frainteso, io stesso ricordo ottime sciate a Bormio a metà dicembre e metà gennaio, cercherò di darvi delle dritte e consigli per sciare e godervi Bormio al meglio.

 

Sotto tanta bella powder a Bormio 2000 tanto per cominciare…;-)) 

Sciare a Bormio: com’è veramente!ultima modifica: 2009-11-15T14:29:48+01:00da skiblog
Reposta per primo quest’articolo